Alessandro Cavazza
Ritratto di Carlo Pisa Falloppia
1855
Scagliola, cm 74,5 x 46 x 34
Sul basamento: “Carlo Pisa Falloppia modenese prof. in medicina”
Bibliografia: Piccinini-Rivi 2013, p. 42

 

L’opera, finora inedita, ritrae le sembianze in età avanzata del celebre e celebrato luminare della medicina Carlo Pisa Faloppa vissuto tra il 1771 e il 1853, docente universitario di anatomia dal 1804, autorevole specialista e archiatra consulente dei duchi Francesco IV e Francesco V. Nel 1855 il suo amico di lunga data Paolo Gaddi compose con affettuosa partecipazione la Biografia del Professore Carlo Pisa Falloppia di Modena, riportando l’importante notizia che la vedova e i figli ne stavano facendo eseguire il ritratto dal valente scultore modenese Alessandro Cavazza, notizia confermata dalle Memorie funebri antiche e recenti di Sorgato (1856). In quest’opera, come nei ritratti successivi, lo scultore restituisce con risalto naturalistico i nobili tratti fisionomici del personaggio. (Lidia Righi Guerzoni, 2013)

 

Inv. n. 509

Informazioni aggiuntive

Data opera

1855

Condividi

Informazioni aggiuntive

Data opera

1855

Guarda altre opere dell'artista